ESAME DI STATO al termine del primo ciclo di istruzione


PREMESSA

Indicazioni generali in base alla normativa (O.M. 64/2022)

 

La normativa vigente prevede che l'Esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione si svolga nel periodo compreso tra il termine delle lezioni (8 giugno 2022) e il 30 giugno 2022, salvo diversa disposizione connessa all’andamento della situazione epidemiologica.

Per l’Esame del primo ciclo sono previste due prove scritte,

  • una di Italiano
  • una relativa alle competenze logico-matematiche.

Seguirà un colloquio, nel corso del quale saranno accertate anche le competenze relative alla Lingua inglese, alla seconda lingua comunitaria e all’insegnamento dell’Educazione civica.

La votazione finale resta in decimi, con possibilità di ottenere la lode.

La partecipazione alle prove nazionali Invalsi non costituisce requisito di accesso alle prove. L’Esame si svolgerà in presenza, nel periodo compreso tra il termine delle lezioni e il 30 giugno 2022. Per il solo colloquio, è prevista la possibilità della videoconferenza per i candidati impossibilitati a lasciare il proprio domicilio, condizione che andrà, comunque, documentata.

L’ammissione all’Esame di Stato è decisa nello scrutinio finale. Gli alunni frequentanti le classi terze di Scuola Secondaria di primo grado sosterranno l’Esame in presenza dei seguenti requisiti:

  1. aver frequentato almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato, definito dall'ordinamento della scuola secondaria di primo grado, fatte salve le eventuali motivate deroghe deliberate dal Collegio dei Docenti, anche con riferimento alle specifiche situazioni dovute all’emergenza epidemiologica;
  2. non essere incorsi nella sanzione disciplinare della non ammissione all’esame di Stato.

Il voto di ammissione è espresso dal Consiglio di Classe in decimi, in considerazione del percorso scolastico compiuto:

 

FORMULA PER LA DETERMINAZIONE DEL VOTO DI AMMISSIONE

MEDIA VOTI DEL PRIMO ANNO                20%

MEDIA VOTI DEL SECONDO ANNO          30%

MEDIA VOTI DEL TERZO ANNO                50%

ll voto finale, espresso in decimi, è proposto dal Consiglio di Classe e deliberato dalla Commissione Plenaria, composta da tutti i docenti delle classi terze e dal Dirigente Scolastico in qualità di Presidente.

Il voto finale risulta dalla media tra:

  • voto di ammissione (che “pesa”, dunque, il 50%);
  • media dei voti delle prove scritte e del colloquio.

L’allievo consegue il diploma conclusivo del primo ciclo d’istruzione con una valutazione finale di almeno sei decimi. È prevista l’attribuzione della lode con deliberazione all’unanimità del Consiglio di Classe, in relazione alle valutazioni conseguite nel percorso scolastico del triennio.


Ordinanza ESAMI DI STATO al termine del PRIMO CICLO N.64 del 14-03-2022.pdf

Per approfondire gli aspetti normativi, organizzativi e didattici

BUON LAVORO! 

… e ricordate, ragazzi, che il vostro successo all’esame ha un grande significato.

È, anzitutto, motivo di soddisfazione personale: … un’impennata di autostima!

È, inoltre, motivo di gioia per chi vi ha guidato e sostenuto: famigliari, insegnanti, educatori.

È, infine, motivo di speranza per il futuro che voi rappresentate e che è già nelle vostre mani.

 

In bocca al lupo! 

La Dirigente, con i vostri insegnanti 

Dott.ssa Luisa Bartoli

Allegati
Indicazioni per allievi e famiglie.pdf